Mario D’Alessandro eletto presidente della Pro Loco Teate. Il Consiglio Direttivo presenta il programma

Mario D’Alessandro abita fin da ragazzo vicino al Villaggio Celdit, e proprio qui nacquero le tante amicizie che durano ancora oggi. Era conosciuto allora come “Mariolino” e si legò in modo ancora più stretto al quartiere quando il marito di sua sorella iniziò a lavorare in Cartiera. Quando entrò nella redazione del Messaggero come giornalista il suo soprannome divenne “Lu Bbarone”. Subito dopo iniziò anche a lavorare come bibliotecario nella vicina Università D’Annunzio, diventando col tempo direttore. Nel 1987 scrisse una sezione di appunti sulla Cellulosa d’Italia inserita nel libro “Il Villaggio della Fabbrica di papà” di Ugo Iezzi, villaggese doc. Ha fatto parte del comitato organizzatore del Quarto di Madonna delle Piane che ha vinto la prima riedizione del Palio de “lu Ricchiappe”. È appena uscita la 33° edizione del “Lunarije d’Abbruzze e Mulise” sul quale cura proverbi, indovinelli, usanze e storielle, tutto in rigoroso vernacolo.

Punto di riferimento imprescindibile del Villaggio Celdit, da poco è stato eletto presidente della Pro Loco Teate. Il programma del nuovo corso verrà presentato il 9 gennaio alle 10,30 presso il Gran Caffé Vittoria dal Consiglio Direttivo composto da Mario D’Alessandro, presidente pro-tempore; Vincenzo Ginefra, vice presidente vicario; Pino Michetti, segretario-tesoriere; Sergio D’Andrea, Cristian Rapposelli, Mario D’Andrea, Iacopo Trivelli, consiglieri.

Nel corso della mattinata, dopo l’illustrazione del programma di attività, sarà presentato il libro  “Te lo dico da Nobel” (Napoli, Grausedizioni, 2019) di Antonio Razzi.  Modera Mario D’Alessandro, introduce Vincenzo Ginefra, sarà presente l’autore che autograferà i libri. I fondi ricavati dalle vendite saranno destinati a fini benefici.

Al termine, brindisi augurale per l’anno nuovo 2020, coincidente con i primi 100 anni del Gran Caffè Vittoria (1920-2020) che si appresta a celebrarli con proprie iniziative.

Condividilo!

Informazioni su ANNA CRISANTE

ANNA CRISANTE

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi richiesti sono contrassegnati *